Valvole a stantuffo

Le valvole a stantuffo trovano il proprio impiego nei più svariati settori dell'impiantistica industriale. Inizialmente e tutt'ora utilizzate su impianti che intercettano vapore, ad oggi, le valvole a stantuffo vengo installate su impianti che intercettano anche:

  • Acqua surriscaldata
  • Olio diatermico
  • Ammoniaca
  • Idrocarburi
  • Acidi

La caratteristica principale delle valvole a stantuffo è la tenuta perfetta, raggiunta proprio dallo stantuffo che, mediante volantino e un'asta filettata, viene fatto scorrere tra due anelli di guarnizione. Proprio per la conformazione della valvola a stantuffo, lo stantuffo è sempre trattenuto da almeno una guarnizione, per cui sono escluse possibili vibrazioni anche in fase di chiusura:

  • Valvola aperta: stantuffo in posizione alta, tenuto nella SOLA guarnizione superiore (tenuta verso l'esterno)
  • Valvola chiusa: stantuffo in posizione bassa, tenuto ANCHE dalla guarnizione inferiore (tenuta interna tra l'entrata e l'uscita della valvola)

Presso il nostro magazzino è possibile trovare valvole a stantuffo nei diversi DN, PN e attacchi:

  • Flangiati
  • Filettati
  • Saldare a tasca/di testa