Scaricatori di condensa

Lo scopo di uno scaricatore di condensa in un impianto a vapore è scaricare la condensa, liberandosi di aria ed eventuali altri gas, senza far fuoriuscire vapore. Quanto più riesce a farlo in modo rapido e completo, tanto più lo scaricatore è idoneo ed efficiente.
Non esiste uno scaricatore “universale” per tutte le applicazioni, ma esiste uno scaricatore “ideale” con caratteristiche sue peculiari per ogni tipo di situazione, anche se più tipi di scaricatore possono essere utilizzati per la medesima applicazione.
Si definiscono quindi tre macro famiglie di scaricatori:

  • SCARICATORI MECCANICI
  • Scaricano rapidamente quantitativi di condensa di notevole entità.
    Fanno parte di questo gruppo:
      - Scaricatori a galleggiante
      - Scaricatori a secchiello rovesciato

  • SCARICATORI TERMOSTATICI
  • Possono trattenere la condensa fino ad un certo grado di sottoraffreddamento.
    Fanno parte di questo gruppo:
    - Scaricatori termostatico a pressione bilanciata
    - Scaricatori termostatico a bimetallico

  • SCARICATORI TERMODINAMICI
  • Sono paragonabili agli scaricatori meccanici per capacità e prontezza di scarico.

Presso il magazzino di Roffia, è possibile trovare gli scaricatori sopra elencati in misure e marchi differenti, oltre a tutta la componentistica per vapore:

  • Scaricatori per vapore pulito
  • Eliminatori d'aria
  • Accessori e ricambi
Marchi trattati: