Scambiatori e riscaldamento

Cosa sono gli scambiatori di calore?
Gli scambiatori di calore sono componenti fondamentali nella climatizzazione gli impianti civili e nella termoregolazione degli impianti industriali in cui si realizza uno scambio di energia termica tra due fluidi a diversi livelli di temperatura. In generale, uno scambiatore non produce energia, ma è un mezzo per consentire il transito di energia termica da un fluido ad un livello di temperatura ad un altro che si trova ad un livello differente.
In particolare le soluzioni di scambio termico con vapore permettono al calore di passare da una fonte di calore primaria a un fluido secondario senza diretto contatto.

Come funziona uno scambiatore?
Nella maggior parte delle applicazioni vengono utilizzati gli scambiatori "a superficie", nei quali due fluidi (uno caldo e uno più freddo) sono separati da una sottile parete metallica (o in altro materiale). L'energia termica viene così trasferita (scambiata) da un fluido all'altro.
Nel raffreddamento delle apparecchiature industriali, il fluido "freddo", a contatto con la parete metallica, si scalda (assorbendo il calore del fluido che deve raffreddare) e, passando poi attraverso un sistema di refrigerazione, cede questo calore e torna ad una temperatura più bassa.

Esistono vari tipi di scambiatore di calore e i più diffusi sono:

  • Lo scambiatore a fascio tubiero e mantello (in inglese tube & shell heat exchanger): è uno scambiatore di calore a superficie, costituito principalmente da un fascio di tubi collocato all'interno di un recipiente di forma più o meno cilindrica (chiamato mantello). Tale dispositivo è attraversato da due correnti: una corrente passa all'interno dei tubi e una corrente passa nello spazio delimitato tra la superficie interna del mantello e le superfici esterne dei tubi. Rispetto agli scambiatori di calore è di gran lunga il modello più utilizzato e permette lo scambio di grandi quantità di calore, avendo superfici di scambio che possono arrivare a decine di migliaia di metri quadrati.
  • Lo scambiatore a piastre: è uno scambiatore di calore a superficie in cui due correnti fluide a temperatura diversa scambiano il loro contenuto termico attraverso delle superfici lavorate a rilievo e disposte l'una accanto all'altra. Si ottengono all’interno dello scambiatore due circuiti separati in cui i fluidi percorrono lo scambiatore in controcorrente.

Roffia è in grado di fornire scambiatori di calore in tutte le forme o dimensioni:

  • scambiatori a piastre saldobrasate
  • scambiatori a piastre smontabili
  • scambiatori a fascio tubiero
  • soddisfando le vostre esigenze tecniche, di materiale o di processo.

Marchi trattati: